ELEZIONI POLITICHE 2018

Elezioni politiche del 4 marzo 2018

AFFLUENZA
ORE 12 Votanti Camera 1229/5618 21,88%

Domenica 4 marzo 2018, dalle ore 7 alle ore 23, si vota per l’elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

COME SI VOTA

Potranno votare per eleggere i rappresentanti alla Camera dei Deputati (scheda di colore rosa) tutti i cittadini che hanno compiuto i 18 anni di età entro il giorno fissato per la votazione, presentandosi alla sezione elettorale, indicata sulla tessera elettorale, nelle cui liste risultano iscritti. Oltre alla propria tessera elettorale sarà richiesto un documento di riconoscimento valido.

Potranno invece votare per eleggere i rappresentati al Senato della Repubblica (scheda di colore giallo), tutti i cittadini italiani che hanno compiuto 25 anni  di età entro il giorno fissato per la votazione.

Sia per l’elezione della Camera che per quella del Senato, ogni elettore può esprimere il proprio voto tracciando con la matita copiativa un segno (esempio, una croce o una barra):

  • sul contrassegno della lista prescelta ed è espresso per tale lista e per il candidato uninominale ad essa collegato;
  • sul contrassegno delle lista prescelta e sul candidato uninominale ad esso collegato;
  • oppure può tracciare un segno sul nome del candidato uninominale: in tal caso il voto è espresso anche per la lista ad esso collegata e, nel caso di più liste collegate, il voto è ripartito tra le liste della coalizione in proporzione ai voti ottenuti nel collegio.

 

N.B.: Non è ammesso il voto disgiunto

 

ATTENZIONE. La nuova legge elettorale ha previsto che la scheda elettorale sia dotata di un apposito tagliando rimovibile, denominato "TAGLIANDO ANTIFRODE", che contine un codice alfanumerico, che deve essere rimosso a cura del Presidente del Seggio, dopo che l'elettore ha espresso il voto e prima che la scheda sia introdotta nell'urna.

Per questo motivo l'elettore deve riconsegnare le schede debitamente votate e ripiegate direttamente al Presidente astenendosi dall'introdurre autonomamente le schede votate nelle rispettive urne.

 


AVVISO AGLI ELETTORI: VERIFICA DELLA PROPRIA TESSERA ELETTORALE

In previsione delle prossime elezioni politiche l’Ufficio Elettorale invita tutti gli elettori a verificare che la propria tessera contenga ancora spazi utilizzabili per l’esercizio del diritto di voto.

Chi non avesse ancora ricevuto la tessera elettorale o chi l'avesse deteriorata o smarrita, o avesse esaurito gli spazi per la certificazione del voto di cui sopra potrà recarsi all'Ufficio Elettorale del Comune, in Strada Primo Maggio n. 1 San Polo di Torrile, per il ritiro dell'originale in giacenza o per il rilascio della nuova tessera, previa esibizione di quella esaurita e di valido documento di riconoscimento.

RICHIESTA DUPLICATO TESSERA ELETTORALE

N.B.: nel caso in cui l'interessato non possa presentarsi personalmente all'ufficio elettorale per il ritiro può incaricare un familiare oppure delegare una terza persona con un'apposita dichiarazione, alla quale va allegata copia del documento di identità del dichiarante.

DOCUMENTI PER VOTARE

Per esprimere il proprio voto l'elettore si deve recare al proprio seggio munito della tessera elettorale e di idoneo documento d'identificazione:

  • Carta d'identità
  • Patente
  • Tessera di riconoscimento rilasciata dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia, purché convalidata da un comando militare
  • Altro documento di identificazione (con fotografia) rilasciato dalla Pubblica  Amministrazione.

I suddetti documenti di identificazione sono considerati validi per accedere al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e possano assicurare la precisa identificazione dell' elettore.

In mancanza di documento l'identificazione può avvenire anche attraverso:

  • uno dei membri del seggio che conosca personalmente l'elettore e ne attesti l'identità
  • altro elettore del comune, noto al seggio (provvisto di documento valido), che ne attesti l'identità

Il Ministero dell'Interno, con circolare n. 2/2018, ha precisato che tutti gli elettori in possesso della ricevuta per il rilascio della CIE (Carta Identità Elettronica) e che il giorno delle elezioni non avessero ancora ricevuto il nuovo documento di riconoscimento, possono recarsi direttamente al seggio elettorale con la ricevuta stessa in quanto, riportando il numero della CIE, i dati anagrafici e la fotografia del titolare, risponde ai requisiti dei documenti di riconoscimento di cui all'art. 1, comma 1, lett. c) DPR n. 445/2000.




Al fine di evitare il possibile sovraffollamento e le code degli ultimi giorni, è consigliabile che ogni elettore verifichi per tempo il possesso dei documenti necessari per l'espressione del diritto di voto.



TRASPORTO PERSONE SOLE, ANZIANI E PORTATORI DI HANDICAP PER L'ESERCIZIO DI VOTO

Sarà possibile accogliere le richieste di trasporto a partire dal giorno Martedi 27 febbraio 2018 al giorno Venerdì 02 Marzo 2018 dalle ore 8.00 alle ore 12.00 tramite il recapito telefonico n. 0521 812962.
Le richieste verranno valutate dal Servizio Sociale, che provvederà successivamente all'organizzazione del trasporto tramite le associazioni di volontariato che hanno in essere rapporti convenzionali con il Comune per tali servizi.



RILASCIO DI CERTIFICATI MEDICI AGLI ELETTORI FISICAMENTE IMPEDITI AL VOTO

L'Azienda USL di Parma - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ha comunicato gli orari di apertura degli ambulatori per il rilascio delle certificazioni agli elettori fisicamente impediti al voto.

  • Mercoledì 28 febbraio   dalle ore 8:00 alle ore 12:00
  • Giovedì 1 marzo dalle ore 8:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00
  • Venerdì 2 marzo dalle ore 9:00 alle ore 12:00
  • Sabato 3 marzo dalle ore 9:00 alle ore 12:00
  • Domenica 4 marzo - Presenza del medico in pronta disponibilità attivabile esclusivamente su richiesta dei Presidenti di Seggio

I medici dell'Azienda Usl di Parma - Servizio Igiene e Sanità pubblica saranno presenti anche presso il Comune di Torrile il giorno 2 marzo 2018 dalle ore 12:00 alle ore 12:45 per effettuare le visite e rilasciare le certificazioni ad elettori impediti fisicamente ad esprimere il proprio voto.




I RAPPRESENTANTI DELLE LISTE DEI CANDIDATI PRESSO LA SEZIONE

I delegati di lista (indicati nella dichiarazione di presentazione) sono autorizzati a designare, direttamente o tramite persone da essi autorizzate in forma autentica, due propri rappresentanti, uno effettivo e l’altro supplente, presso l’ufficio elettorale di ciascuna sezione del Comune.

La designazione dei rappresentanti di lista presso gli uffici predetti non è obbligatoria.

Gli atti di designazione debbono essere presentati entro il venerdì che precede l’elezione all’Ufficio Elettorale del comune che provvede a curarne la trasmissione ai rispettivi presidenti di seggio.

Le designazioni possono essere presentate anche direttamente ai singoli presidenti delle sezioni Domenica 4 Marzo 2018 purché prima che abbiano inizio le operazioni di votazione.

I presidenti di seggio, all’atto delle designazioni dei rappresentanti presso la sezione, dovranno esaminare la regolarità delle designazioni stesse

I rappresentanti designati dovranno essere:

  • per la Camera dei Deputati elettori del collegio plurinominale Emilia Romagna - 04 comprendente il collegio uninominale: Emilia Romagna – 12 - PARMA
  • per il Senato elettori della Regione Emilia Romagna:  collegio plurinominale  - Emilia Romagna – 02

comprendente il collegio uninominale Emilia Romagna – 07 - PARMA

Tali requisiti potranno essere accertati dall'esibizione della tessera elettorale in possesso del designato;


La designazione deve essere fatta per iscritto e la firma dei delegati deve essere autenticata da uno dei soggetti di cui all’art. 14 della legge 21 marzo 1990, n. 53, e successive modificazioni, in base al quale sono competenti ad eseguire le autenticazioni, non attribuite esclusivamente ai notai e previste da leggi elettorali: i notai stessi; i giudici di pace; i cancellieri e i collaboratori delle cancellerie delle corti di appello, dei tribunali e delle sezioni distaccate di tribunale; i segretari delle procure della Repubblica; i presidenti delle provincie, i sindaci; gli assessori comunali e provinciali; i presidenti dei consigli comunali e provinciali; i presidenti e i vice presidenti dei consigli circoscrizionali; i segretari comunali e provinciali; i funzionari incaricati dal sindaco o dal presidente della provincia; i consiglieri provinciali e i consiglieri comunali che comunichino la propria disponibilità;

La designazione dei rappresentanti può essere fatta, dai delegati, anche per mezzo di persone da loro espressamente a ciò autorizzate in forma autentica,  tale facoltà è stata evidentemente prevista dal legislatore nella considerazione del fatto che i delegati di lista non sono in grado di conoscere direttamente le persone che potrebbero essere incaricate della funzione di rappresentante presso le singole sezioni; i delegati si avvarranno allora, nei singoli comuni, di persone di propria fiducia che possono effettuare la scelta dei rappresentanti in loro nome.

La designazione deve essere fatta per due rappresentanti di lista, uno effettivo e l’altro supplente, in modo da assicurare la continuità nell’esercizio della funzione.

Il Ministero della Giustizia ha precisato che i pubblici ufficiali ai quali è affidata la funzione di autenticare le firme dispongono di tale potere esclusivamente nel territorio di competenza dell’ufficio di cui sono titolari. Le modalità di autenticazione devono essere quelle di cui all’art. 21, comma 2, del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico sulla documentazione amministrativa), a norma del quale: - l’autenticazione deve essere redatta di seguito alla sottoscrizione e consiste nell’attestazione, da parte del pubblico ufficiale, che la sottoscrizione stessa è apposta in sua presenza previo accertamento dell’identità della persona che sottoscrive;- il pubblico ufficiale che autentica deve indicare le modalità di identificazione, la data ed il luogo dell’autenticazione, il proprio nome e cognome e la qualifica rivestita e deve apporre la propria firma per esteso ed il timbro dell’ufficio. Qualora tali condizioni non ricorrano in tutto o in parte o non siano comprovate, il presidente non può ammettere le persone designate ad assistere alle operazioni elettorali.

Poiché le designazioni per tutte le sezioni del comune possono essere contenute in un unico atto, al presidente di seggio potrà essere presentato un estratto, debitamente autenticato con le modalità sopra indicate, contenente le designazioni che si riferiscono alla sezione.

FACOLTÀ DEI RAPPRESENTANTI DELLE LISTE DEI CANDIDATI PRESSO LA SEZIONE

I rappresentanti delle liste dei candidati presso la sezione:

a) hanno diritto di assistere a tutte le operazioni dell’ufficio elettorale di sezione sedendo al tavolo dell’ufficio stesso o in prossimità ma sempre in un luogo che consenta loro di seguire le operazioni;

b) possono far inserire succintamente nel verbale eventuali dichiarazioni;

c) possono apporre la loro firma o il loro sigillo sulle strisce di chiusura dell’urna contenente le schede votate e la loro firma nel verbale e sui plichi

contenenti gli atti della votazione e dello scrutinio nonché sui mezzi di segnalazione apposti alle finestre ed agli accessi della sala della votazione.

I rappresentanti di lista, per l’esercizio delle loro funzioni, sono autorizzati a portare un bracciale o un altro distintivo con riprodotto il contrassegno della lista da loro rappresentata.

ISTRUZIONI PER LE OPERAZIONI DEGLI UFFICI ELETTORALI DI SEZIONE

In base al provvedimento del 12 febbraio 2004 (Disposizioni in materia di comunicazione e di propaganda politica) nonché all’ulteriore provvedimento del 7 settembre 2005 (Misure in materia di propaganda elettorale) adottati dal Garante per la protezione dei dati personali a seguito dell’entrata in vigore del codice approvato con decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, sono stati ribaditi limiti e divieti al trattamento di dati personali, anche di natura sensibile, che gli scrutatori e i rappresentanti di lista sono tenuti ad osservare nel rispetto del diritto alla riservatezza e del principio costituzionale della libertà e segretezza del voto

In tale contesto, è illegittima la compilazione, da parte dei predetti soggetti, per una successiva utilizzazione da parte della stessa persona o della formazione politica di riferimento, di elenchi di persone che si siano astenute dal partecipare alla votazione o che abbiano votato.

I presidenti di seggio vorranno fare in modo che, compatibilmente con l’esigenza di assicurare il regolare svolgimento delle operazioni, i rappresentanti di lista possano adempiere al loro incarico compiutamente e nella più ampia libertà. I rappresentanti di cui trattasi, qualora ne facciano richiesta, possono assistere anche alle operazioni di raccolta del voto effettuate dal seggio speciale o dall’ufficio distaccato di sezione o dallo stesso ufficio distaccato incaricato della raccolta del voto a domicilio. 

È consentito ai rappresentanti predetti di trattenersi all’esterno della sala in cui ha sede l’ufficio elettorale di sezione durante il tempo in cui questa rimane chiusa.

QUALIFICA DI PUBBLICI UFFICIALI ATTRIBUITA AI RAPPRESENTANTI DI LISTA PRESSO LA SEZIONE

I rappresentanti delle liste dei candidati, come accennato, durante l’esercizio delle loro funzioni, sono considerati pubblici ufficiali (art. 40, ultimo comma, del testo unico n. 361). Per i reati commessi in danno di essi si procede con giudizio direttissimo (art. 112 del testo unico n. 361).

SANZIONI PREVISTE PER I RAPPRESENTANTI DI LISTA PRESSO LA SEZIONE

Il presidente del seggio, uditi gli scrutatori, può far allontanare dall’aula i rappresentanti delle liste dei candidati che esercitino violenza o che, richiamati due volte, continuino a turbare gravemente il regolare procedimento delle operazioni. I rappresentanti che impediscano il regolare procedimento delle operazioni sono puniti con la reclusione da due a cinque anni e con la multa da euro 1.032 a euro 2.065 (art. 104, sesto comma, del testo unico n. 361).




ELENCO LISTE AMMESSE E CANDIDATI






TUTTI I RISULTATI