IL COMUNE DIVENTA 2.0 CON IL SISTEMA PER LA VERBALIZZAZIONE AUTOMATICA DEI CONSIGLI COMUNALI

 

E' possibile vedere le sedute del Consiglio Comunale in streaming, in corso di seduta, o rivedere le riunioni precedenti collegandosi al seguente sito:

http://www.magnetofono.it/streaming/torrile

 

 



Stasera il primo Consiglio Comunale "on-line"

Torrile (PR), 28 aprile 2016 – Velocità e trasparenza delle informazioni su delibere e provvedimenti, riduzione dei costi di verbalizzazione, archiviazione delle Assemblee comunali: questi alcuni dei vantaggi dell’utilizzo di Magnetofono 2.0, l’innovativo sistema per la verbalizzazione automatica, sviluppato dal gruppo Cedat 85 con sede in Roma, e adottato dal Comune di Torrile per assolvere ad un preciso impegno assunto nei confronti dei cittadini con il programma di governo, per una maggiore trasparenza dell’attività politica e decisionale.

In occasione del consiglio comunale del 28 aprile, ove si discuterà il Bilancio di Previsione dell’anno 2016, l’Amministrazione Comunale di Torrile inizierà ufficialmente l’utilizzo della nuova tecnologia: i cittadini potranno seguire la seduta di Consiglio in streaming collegandosi all’indirizzohttp://www.magnetofono.it/streaming/torrile, successivamente sarà disponibile una sezione dedicata sul sito istituzionale del Comune.

“Anche questo impegno assunto con i cittadini ed oggetto di preciso impegno di programma” – dice Alessandro Fadda, Sindaco di Torrile – “è stato onorato. Da oggi anche la Sala del Consiglio diventa luogo aperto; ogni cittadino potrà vedere il dibattito e come si formano le decisioni politiche di governo di questo territorio.”
Continua il Sindaco “continueremo a lavorare affinchè questo Comune diventi un vero “palazzo di vetro”.

“Il nostro sistema – spiega Gianfranco Mazzoccoli, amministratore delegato del gruppo Cedat – consente di rendere più efficiente l’intera gestione della seduta consiliare, con notevole risparmio di tempi e costi. Un tempo, infatti, la verbalizzazione di un lungo consiglio comunale richiedeva l’impegno per diversi giorni del personale comunale dedicato. Con Magnetofono si ottiene una drastica riduzione dei tempi di trascrizione perché il riconoscimento della voce e la sua trasformazione in testo è totalmente automatizzata”.